Bologna, nonni condannati per abusi sulla nipotina

Bologna: condannati in secondo grado due nonni per violenza sessuale ai danni della nipotina

La Corte d’Appello di Bologna ha condannato due coniugi della Bassa reggiana per violenza sessuale ai danni della loro nipotina. A denunciare il caso fu la madre della bambina nel 2010. Il nonno è finito sotto processo perché accusato di aver molestato la nipote, mentre la moglie sarebbe stata a conoscenza dei fatti e non sarebbe intervenuta in difesa della bambina. L’uomo è stato condannato a 2 anni e tre mesi di reclusione, mentre la donna ad 1 anno e 8 mesi.

Nel processo di primo grado i due vennero assolti perché durante gli interrogatori protetti emersero alcune contraddizioni evidenti nei racconti della bambina. La fase dibattimentale di questo secondo grado si è chiusa con la richiesta di assoluzione non solo della difesa, ma anche da parte della pubblica accusa. I difensori dei due condannati adesso attenderanno 90 giorni per leggere le motivazioni dei giudici della Corte d’Appello, che hanno deciso di smentire il lavoro dei colleghi di primo grado ed anche le conclusioni della Procura Generale.

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)