Omicidio Roberto Puppo in Brasile: ricercato un italiano

Svolta nell’omicidio di Roberto Puppo, il turista italiano assassinato a colpi di pistola a Satuba, nel nord est del Brasile, il 24 novembre scorso. La polizia di Alagoas – si legge su Il Giorno – è sulle tracce di un italiano, presunto mandante del delitto. Nelle scorse settimane, la polizia brasiliana aveva fermato per l’omicidio


Svolta nell’omicidio di Roberto Puppo, il turista italiano assassinato a colpi di pistola a Satuba, nel nord est del Brasile, il 24 novembre scorso. La polizia di Alagoas – si legge su Il Giorno – è sulle tracce di un italiano, presunto mandante del delitto.

Nelle scorse settimane, la polizia brasiliana aveva fermato per l’omicidio tre persone: un 17enne, che avrebbe già confessato di aver aperto il fuoco contro il 42enne bergamasco, e i due adulti. Si tratta di una donna, Vanúbia Soares da Silva, e un uomo di 42 anni, Cosme Alves da Silva, che avrebbero contattato il ragazzo commissionandogli l’omicidio e ricompensandolo poi con circa 350 euro. Sarebbero stati gli stessi fermati ad accusare l’italiano quale mandante del delitto. Scrive L’Eco di Bergamo:

Un italiano, Fabio Bertola, è ricercato dalle autorità brasiliane come presunto mandante dell’omicidio del bergamasco Roberto Puppo, ucciso a colpi di pistola lo scorso 24 novembre nel Nord Est nel Paese. La notizia, ripresa in Italia dall’agenzia di stampa Ansa, è riferita dai giornali locali. Secondo quanto riportato, gli investigatori ritengono che Bertola avrebbe fatto uccidere il 42enne di Osio Sotto. Il delitto sarebbe maturato nell’ambito di un’organizzazione criminale legata alla mafia cinese in Brasile.

Il consolato italiano si è occupato di agevolare i contatti tra gli investigatori brasiliani e l’Interpol italiana. Secondo quanto emerso nelle indagini il presunto mandante del delitto dell’operaio di Osio Sotto avrebbe trascorso alcuni giorni in Brasile tra il 24 e il 31 ottobre. Proprio in quell’ occasione sarebbe stato pianificato l’omicidio.

Via | L’Eco di Bergamo