Gran Bretagna: 17enne ucciso a Londra, 20enne accoltellato a Liverpool

A Londra è già il 60° omicidio dall’inizio dell’anno.

Due omicidi in una sola notte in due delle più importanti città del Regno Unito, Londra e Liverpool. E in entrambi i casi le vittime sono giovanissime: solo 17 anni per il ragazzo ucciso con un colpo di pistola nella capitale britannica e 20 anni per la vittima di un accoltellamento a Liverpool.

Il 17enne è morto nel quartiere di Southwark, in una zona abbastanza centrale di Londra, ed è stato trovato in fin di vita, per strada, dalla polizia, che è stata allertata da una telefonata. Ma i soccorsi non sono serviti a nulla, perché in pochi minuti il ragazzino è spirato. Anche per il 20enne accoltellato a Liverpool non c’è stato nulla da fare ed è morto mentre veniva trasportato in ospedale.

La preoccupazione in Inghilterra sale, perché dall’inizio dell’anno nella sola Londra quello di questa notte è già il sessantesimo delitto in questo 2018. In meno di cinque mesi, dunque, la media degli omicidi è elevatissima, tanto che la capitale britannica è tristemente prima in una sorta di classifica di città più violente. Addirittura New York, che è molto più grande, per ora conta meno omicidi di Londra in questa prima parte del 2018.