Frosinone, auto precipita nel fiume: morti un uomo e una donna

Gli inquirenti ipotizzano che il 75enne abbia volontariamente fatto finire in acqua l’auto su cui stava viaggiando con la moglie.

Due persone hanno perso la vita questa mattina ad Amaseno, in provincia di Frosinone, quando l’auto su cui stavano viaggiando è finita nel fiume Secco.

Stando alla prima ricostruzione degli inquirenti non si sarebbe trattato di un incidente, ma di un caso di omicidio-suicidio. L’uomo alla guida del mezzo, un anziano di 75 anni, avrebbe volontariamente sterzato mentre si trovava sul ponte, facendo finire il mezzo in acqua.

Alcuni testimoni hanno riferito di aver sentito le grida di una donna, la moglie 67enne dell’uomo, poco prima che il mezzo finisse nel fiume. La tragedia è avvenuta intorno alle 12.30 in località Campo Di Cristo, lungo la strada provinciale che conduce a Falvaterra.

Il nucleo speciali dei sommozzatori e quello del SAF (Speleo Alpino Fluviale) dei Vigili del Fuoco hanno cercato i due corpi per circa due ore e alla fine sono riusciti a individuarli e recuperarli.

I carabinieri di Cassino stanno eseguendo tutti gli accertamenti del caso.