Londra: 62enne picchiato a morte da tre adolescenti. Colpevoli, la sentenza attesa per il 26 gennaio

Si è concluso ieri a Londra, dopo diversi mesi, il processo che ha visto imputati i tre adolescenti responsabili dell’omicidio del 62enne Ian Baynham, pestato a morte a Trafalgar Square la sera del 25 settembre dello scorso anno. I tre giovani – Joel Alexander, 20 anni, Ruby Thomas e Rachael Burke, entrambe 18enni – erano


Si è concluso ieri a Londra, dopo diversi mesi, il processo che ha visto imputati i tre adolescenti responsabili dell’omicidio del 62enne Ian Baynham, pestato a morte a Trafalgar Square la sera del 25 settembre dello scorso anno.

I tre giovani – Joel Alexander, 20 anni, Ruby Thomas e Rachael Burke, entrambe 18enni – erano ubriachi e quando hanno visto Baynham passeggiare insieme al suo compagno, hanno deciso di punirlo.

Hanno ricoperto la coppia di insulti omofobi, poi sono passati alle mani: testate, pugni e calci in faccia e sul resto del corpo. Baynham, ne abbiamo parlato più volte, è deceduto tre settimane dopo in ospedale.

Ieri Joel Alexander e Ruby Thomas sono stati giudicati colpevoli di omicidio, mentre la terza imputata, il cui processo si è concluso settimane fa, se l’è cavata con una condanna per rissa.

L’entità della condanna per i tre sarà stabilita il prossimo 26 gennaio.

Via | The Indipendent

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →