Donne scomparse a Viareggio: lo “zio” Massimo Remorini indagato per sequestro di persona e circonvenzione di incapace

Un altro mistero si aggiunge al già complesso giallo che circonda la scomparsa di Maddalena Semeraro, 80 anni, e della figlia Claudia Velia Carmazzi, 59 anni, di cui si sono perse le tracce lo scorso settembre. Gli interessi delle due donne, che vivevano in due roulotte a Torre Del Lago, frazione di Viareggio, erano curati


Un altro mistero si aggiunge al già complesso giallo che circonda la scomparsa di Maddalena Semeraro, 80 anni, e della figlia Claudia Velia Carmazzi, 59 anni, di cui si sono perse le tracce lo scorso settembre.

Gli interessi delle due donne, che vivevano in due roulotte a Torre Del Lago, frazione di Viareggio, erano curati da Massimo Remorini, detto “lo zio”, che qualche mese fa aveva venduto due abitazioni di proprietà della Semeraro.

I soldi di quelle vendite, però, non erano mai stati consegnati alla donna. Qui il secondo mistero, oltre a quello della loro scomparsa: “come mai due donne che avevano venduto due appartamenti vivevano in stato di indigenza in delle roulotte?

Remorini, mentre sono in corso gli accertamenti sul denaro ricavato da quelle vendite, risulta indagato per sequestro di persona e circonvenzione di incapace.

Nel frattempo la ricerca delle due donne prosegue: in queste ore una ruspa sta scavando nel campo su cui erano parcheggiate le roulotte delle due donne, mentre i tecnici del dipartimento di Scienza della terra dell’Università La Sapienza di Roma ispezionato il suo con un georadar.

Il nuovo mistero di cui parlavamo in apertura riguarda il suicidio dello zio di Remorini, un uomo di 66 anni che si è tolto la vita questa mattina, impiccandosi nella sua abitazione.

Si legge su La Nazione:

L’uomo, 66 anni, aveva una corda stretta intorno al collo e allacciata, all’altro capo, al corrimano della scala. Secondo quanto appreso il cadavere era ‘in ginocchio’, una circostanza per la quale il medico legale Alessandro Grazzini, durante il sopralluogo, avrebbe parlato di ‘suicidio incompleto’ confermando così, come ipotesi iniziale, che si è trattato di un gesto volontario. Il suicidio risalirebbe alle prime ore della mattinata. L’uomo era in pigiama. Vedovo, viveva da solo. E’ stata la figlia a trovarlo morto recandosi da lui per fargli visita.

Le indagini proseguono.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →