Estorsioni: arrestato Michele Ferraro a Caserta

Gli uomini della Squadra mobile ieri hanno arrestato a Caserta Michele Ferraro, 27 anni, sulla base di un ordine di esecuzione di pena detentiva emessa dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Napoli. L’uomo deve scontare una pena di un anno e dieci mesi di carcere per estorsione aggravata nell’aver agito allo scopo di

Gli uomini della Squadra mobile ieri hanno arrestato a Caserta Michele Ferraro, 27 anni, sulla base di un ordine di esecuzione di pena detentiva emessa dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Napoli.

L’uomo deve scontare una pena di un anno e dieci mesi di carcere per estorsione aggravata nell’aver agito allo scopo di agevolare il clan camorristico attivo a Maddaloni, a sua volta federato al clan Belforte detto dei “Mazzacane”. Ferraro, scrive Caserta News, “è nipote del noto “Sartana” Andrea Ferraro, rimasto ucciso anni addietro in una guerra tra clan”. La condanna fa riferimento a un caso di estorsione del luglio 2006 ai danni di una ditta di autotrasporti di Maddaloni.

Le indagini della Mobile, anche grazie a intercettazioni telefoniche ed ambientali, avevano fatto emergere che l’arrestato imponeva all’amministratore della ditta il pagamento di una somma annua di 6mila euro, ricevendo, come prima rata, 2mila euro.

Via | Caserta News

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →