UK: l’alcolizzato Derek Sergeant rischia fino a 5 anni di carcere. Per 73 volte ha chiamato il 999 per puro divertimento

Curiosa storia che ci arriva dalla Gran Bretagna, dove l’uomo che vedete in foto, Derek Sergeant, 51 anni, per mesi si è “divertito” a fare scherzi ai paramedici del 999 (il nostro 118) di Blackburn, nella contea del Lancashire. Il 51enne, alcolizzato, si sdraiava sul ciglio della strada, fingendo un attacco di cuore. I passanti,

Curiosa storia che ci arriva dalla Gran Bretagna, dove l’uomo che vedete in foto, Derek Sergeant, 51 anni, per mesi si è “divertito” a fare scherzi ai paramedici del 999 (il nostro 118) di Blackburn, nella contea del Lancashire.

Il 51enne, alcolizzato, si sdraiava sul ciglio della strada, fingendo un attacco di cuore. I passanti, a quel punto, chiamavano i soccorsi. Al loro arrivo, quando i paramedici iniziavano le manovre di soccorso, Sergeant si alzava e diceva: “fregati!”.

Lo ha fatto per ben 73 volte (in alcuni casi fu proprio lui a chiamare i soccorsi) nel corso degli ultimi otto mesi e in ogni occasione i paramedici si sono visti costretti a portarlo in ospedale per accertamenti. Il risultato? Troppo alcol in corpo, ma perfettamente in salute.

Anche se il suo trucchetto era ormai noto da settimane, i paramedici non hanno potuto ignorare le sue chiamate. E se fosse stato davvero male? Alla luce di questo dubbio, ogni volta la procedura da seguire era quella standard.

Ora questi scherzetti, che finora sono costati allo stato oltre 15mila euro, sono destinati a finire: Sergeant è stato condannato ad attenersi, per i prossimi cinque anni, all’Anti-Social Behaviour Order (ASBO), che riguarda i comportamenti considerati anti-sociali.

Tra questi ci sono: inquinamento acustico, vandalismo, falso allarme, consumo e spaccio di droga e, tra gli altri, ubriachezza molesta.

Questo significa che, se Sergeant continuasse a segnalare falsi malori, potrebbe essere arrestato e condannato a 5 anni di carcere.

Via | Daily Mail