Roma, 57enne violentata a Villa Borghese: caccia all’aggressore

La donna ha raccontato di aver trascorso la giornata con quello che poi è diventato il suo aggressore, un ragazzo di circa 20 anni ora ricercato in tutta Roma.

Una donna di 57 anni, giunta a Roma circa sei mesi fa e attualmente senza fissa dimora, è stata aggredita e violentata ieri sera a Villa Borghese da un giovane attualmente ricercato in tutta la Capitale.

A lanciare l’allarme intorno all’una di stanotte è stato un tassista che passava su viale Washington, la strada che attraversa parte del parco, e ha notato la donna legata ad un albero, nuda e con un fazzoletto in bocca che le impediva di gridare.

Il tassista ha soccorso la donna, ancora in stato di shock e ha allertato i soccorsi. La 57enne, di nazionalità tedesca, è stata trasportata all’ospedale Santo Spirito e lì gli agenti del commissariato Villa Glori hanno potuto raccogliere la sua testimonianza.

La donna ha raccontato di aver incontrato in centro, quello stesso giorno, un ragazzo di circa 20 anni e di aver trascorso con lui l’intera giornata. Poi, in serata a Villa Borghese, il giovane l’avrebbe aggredita e violentata.

La caccia all’aggressore è in corso in tutta la città.