Ascoli Piceno, anziana uccisa in casa: il nipote ha confessato

Il racconto del 40enne ha trovato riscontro negli elementi raccolti dagli inquirenti.

Un uomo di 40 anni, affetto da problemi psichici, ha confessato in queste ore di essere l’autore dell’omicidio della 70enne Irma Giorgi, uccisa con una coltellata alla gola nei pressi della propria abitazione di Fonte di Campo di Vallefiorana, in provincia di Ascoli Piceno.

Il corpo dell’anziana era stato rinvenuto nel tardo pomeriggio di ieri dai due parenti che vivevano con lei insieme al 40enne finito in manette poche ore dopo. Le attenzioni degli inquirenti si sono concentrate subito sui tre parenti, ascoltati a lungo nelle ore successive al delitto.

In tarda serata, poi, è arrivata la confessione del 40enne, che avrebbe ucciso l’anziana zia in un momento di poca lucidità. Il racconto dell’uomo, prontamente condotto nel carcere di Marino del Tronto, ha trovato riscontro dei rilievi effettuati dalle autorità.