Modelle nei luoghi degli agguati di camorra: il calendario

Venti giovanissime ragazze partenopee si sono improvvisate modelle per le vie del centro storico di Napoli, tra il Rione Sanità e Forcella, nei quartieri tristemente noti per le faide e gli omicidi di camorra, per il sangue versato da innocenti vittime. Come Annalisa Durante, 14 anni, uccisa a Forcella il 27 settembre del 2004. La

di remar


Venti giovanissime ragazze partenopee si sono improvvisate modelle per le vie del centro storico di Napoli, tra il Rione Sanità e Forcella, nei quartieri tristemente noti per le faide e gli omicidi di camorra, per il sangue versato da innocenti vittime. Come Annalisa Durante, 14 anni, uccisa a Forcella il 27 settembre del 2004. La ragazza finì nella traiettoria di uno scontro a fuoco tra sicari di clan contrapposti. Come Attilio Romanò, ucciso per errore il 24 gennaio 2005, perché scambiato per uno scissionista del clan Di Lauro.

Il settimanale “Io donna” del Corriere della Sera ha seguito il backstage del calendario “Miss Stella 2011”. Qui potete vedere qualche scatto con la didascalia riguardante le persone coinvolte e i luoghi in cui si sono consumati agguati e delitti. “Vogliamo un futuro senza camorra, immondizia e illegalità” dicono le ragazze dell’associazione “Prendiamoci per mano” che firma l’iniziativa e che ha sede proprio nel quartiere Sanità.

Via | Corriere del Mezzogiorno

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →