Perugia, agricoltore ucciso a bastonate: caccia al killer

Roberto Brunelli, 51enne titolare di un’azienda agricola, è stato ucciso a bastonate da un presunto rivale in amore, ora ricercato in tutta l’area.

Omicidio nelle campagne di Marsciano, alle porte di Perugia. Roberto Brunelli, 51enne titolare di un’azienda agricola, è stato ucciso a bastonate intorno alle 6 di oggi in uno dei capannoni della sua azienda da quello che, secondo quanto ricostruito finora dagli inquirenti, sarebbe un suo presunto rivale in amore.

Il presunto killer, identificato e non ancora rintracciato, avrebbe agito perchè convinto che Brunelli avesse una relazione con la ex moglie e questo l’avrebbe fatto andare su tutte le furie, tanto da raggiungere l’agricoltore nella sua azienda e confrontarlo. L’esatta dinamica è ancora da accertare, mentre non ci sono dubbi sul fatto che l’omicida abbia aggredito la vittima a bastonate fino ad ucciderlo.

Sul posto sono subito arrivati i carabinieri della compagnia di Todi e del comando provinciale di Perugia insieme al comandante provinciale colonnello Angelo Cuneo. I rilievi sono ancora in corso, così come le ricerche del killer, un uomo conosciuto in paese e noto anche alle forze dell’ordine.

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati