Elezioni 2013 | Tessera elettorale, cos’è e come richiedere il duplicato: uffici comunali aperti

Se avete perso la tessera elettorale o se non vi è mai arrivata, ecco cosa dovete fare per votare.

di

Per votare elezioni politiche 2013 e alle elezioni regionali 2013, l’elettore deve essere munito, oltreché del documento di identità, anche della tessera elettorale.

La tessera elettorale, come noto, è un documento strettamente personale e a carattere permanente: su di esso vengono apposti due timbri in occasione delle elezioni.

Se doveste aver perso la tessera elettorale, o se non la doveste aver ricevuta (magari in seguito a un cambio di residena) è possibile richiedere un duplicato agli uffici comunali preposti.

Gli uffici sono aperti nel corso della giornata di oggi, 23 febbraio 2013, fino alle ore 19 e poi per tutta la durata delle operazioni di voto, domenica 24 e lunedì 25 febbraio.

Naturalmente, il suggerimento da parte del Ministero dell’Interno, è quello di verificare per tempo se si è in possesso del documento o meno:

«Al fine di evitare una particolare concentrazione di domande presso gli uffici comunali nei giorni di domenica e lunedì, con conseguenti disagi per gli elettori, si invitano gli elettori medesimi a voler verificare sin d’ora se siano in possesso del documento, al fine di potersi rivolgere quanto prima ai predetti uffici per l’immediato rilascio del duplicato della tessera».


La tessera elettorale costituisce titolo per l’esercizio del diritto di voto e deve essere esibita al presidente di seggio quando ci si reca alle urne. L’avvenuta partecipazione alla tornata elettorale è certificata, come dicevamo, dai due timbri: uno con la data dell’elezione, l’altro con il bollo della sezione.

In caso di variazione dei dati

Tessera elettorale: variazione dati

Se sono variati i dati contenuti nella tessera elettorale, ciò che avviene è specificato sulla tessera stessa:

«il Comune trasmette per posta al titolare un tagliando di convalida, adesivo, che il titolare stesso dovrà apporre sulla tessera in corrispondenza dei dati da aggiornare».

In caso di furto o smarrimento

Elezioni politiche 2013 tessera elettorale

Secondo le istruzioni sulla tessera elettorale, in caso di furto o smarrimento della tessera

«il duplicato è rilasciato dal comune, previa domanda del titolare, corredata della denuncia presentata ai competenti uffici di pubblica sicurezza».

In verità, il duplicato viene rilasciato anche senza che si sia provveduto alla denuncia.

Quando viene ritirata la tessera

Perdita diritto di voto

La tessera elettorale viene ritirata qualora il titolare della stessa perdesse il diritto di voto.

Il diritto di voto non si perde mai se ci si astiene, come vorrebbero popolarissime leggende. L’articolo 48 della costituzione, infatti, spiega chiaramente che

«Il diritto di voto non può essere limitato se non per incapacità civile o per effetto di sentenza penale irrevocabile o nei casi di indegnità morale indicati dalla legge».

Ora, ai sensi dell’art. 2, primo comma, del D.P.R. 20 marzo 1967, n. 22

Non sono elettori:

a) coloro che sono dichiarati falliti finchè dura lo stato di fallimento, ma non oltre cinque anni dalla data della sentenza dichiarativa del fallimento;

b) coloro che sono sottoposti, in forza di provvedimenti definitivi, alle misure di prevenzione di cui all’art.3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come da ultimo modificato dall’art. 4 della legge 3 agosto 1988, n.327, finchè durano gli effetti dei provvedimenti stessi;

c) coloro che sono sottoposti, in forza di provvedimenti definitivi, a misure di sicurezza detentive o alla libertà vigilata o al divieto di soggiorno in uno o più comuni o in una o più province, a norma dell’art. 215 del codice penale, finchè durano gli effetti dei provvedimenti stessi;

d) i condannati a pena che importa la interdizione perpetua dai pubblici uffici;

e) coloro che sono sottoposti all’interdizione temporanea dai pubblici uffici, per tutto il tempo del
la sua durata.

Sezione e circoscrizione

Sezione elettorale 2013

Oltre ai dati personali del titolare, la tessera elettorale contiene i dati della sezione in cui si vota e il suo indirizzo (che è poi l’indirizzo in cui ci si deve recare per esercitare il proprio diritto di voto).

All’interno sono riportati anche i dati della Circoscrizione per le varie elezioni: europee, del Senato, della Camera, Regionali e Provinciali.

I Video di Blogo