Elezioni 2013: Silvio Berlusconi in diretta, ma è registrato. Un comizio spuntato da politico finito

Sensa contenuti, il mantra finale del Cavaliere, che non si è presentato a Napoli. Gli aggiornamenti in tempo reale.

di

Silvio Berlusconi chiude la campagna elettorale con un videomessaggio registrato, mentre da Napoli viene diffusa la diretta del comizio.

Il leader del Popolo delle Libertà non si è presentato a Napoli, ufficialmente, perché ha problemi alla vista (congiuntivite, è stato detto).

Così, viene proposto l’ennesimo messaggio video dal solito studiolo.

Berlusconi appare stanco, l’eloquio è faticoso, le questioni proposte sono sempre le stesse. Manca la sparata finale: il Cavaliere si è già giocato tutto con l’Imu da cancellare e poi addirittura da rimborsare.

Cerca di fare qualche battuta (tipo: lo «spadone magico» sulla spalla destra per nominare tutti i suoi «missionari di verità». «Sulla sinistra non ce la farei affatto»). Da Napoli arrivano gli applausi, che il Berlusconi registrato non si può godere.

«Siete anche autorizzati a telefonare ai vostri vecchi fidanzati e fidanzate. Vi abbraccio tutti quanti, anzi ai signori un abbraccio, alle signore due abbracci. E Forza Napoli. Forza Campania, forza libertà».

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →