Foggia: accoltellato Alessandro Pironti, arrestato suocero Bruno De Cillis

I carabinieri hanno arrestato un uomo accusato di aver accoltellato intorno alle 19 di ieri a Foggia Alessandro Pironti, 32 anni. Si tratta del suocero della vittima, Bruno De Cillis, di 53 anni. Pironti secondo quanto ricostruito dagli investigatori stava passeggiando, pare in compagnia della moglie, in via Montegrappa, nei pressi della stazione ferroviara, quando

di remar


I carabinieri hanno arrestato un uomo accusato di aver accoltellato intorno alle 19 di ieri a Foggia Alessandro Pironti, 32 anni. Si tratta del suocero della vittima, Bruno De Cillis, di 53 anni. Pironti secondo quanto ricostruito dagli investigatori stava passeggiando, pare in compagnia della moglie, in via Montegrappa, nei pressi della stazione ferroviara, quando è stato raggiunto e colpito con un fendente al petto, proprio sotto una costola. All’origine dell’accoltellamento ci sarebbe stata una lite probabilmente scoppiata per problemi di natura privata. Scrive Teleradioerre:

L’uomo era stato fermato immediatamente dopo aver accoltellato il marito della figlia in via Montegrappa a Foggia. L’arma del delitto, un coltello da cucina, è stata recuperata nelle immediate vicinanze. Il giovane, invece, sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione degli ospedali Riuniti di Foggia. Le sue condizioni sono gravi, in nottata è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Foto | Flickr