‘Ndrangheta: arrestati imprenditori. Colpito il clan Tripodi di Vibo

Sgominato il braccio economico-imprenditoriale del clan Mancuso di Limbadi. Sequestro da 40 mln, ache 2 bar in centro a Roma.

di remar

Blitz contro la ‘ndrangheta imprenditrice: questa mattina i carabinieri hanno arrestato 20 persone ed eseguito un sequestro beni da 40 milioni di euro tra Calabria, Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna. I destinatari delle ordinanze di custodia cautelare in carcere sono soprattutto imprenditori: per egli inquirenti si tratta del braccio economico-imprenditoriale del clan Mancuso di Limbadi e Nicotera che dal vibonese estende i suoi tentacoli al di fuori dei confini calabresi.

Gli arrestati sono ritenuti appartenenti al clan Tripodi di Vibo Marina, subordinato a sua avolta alla cosca Limbadi. L’organizzazione mafiosa colpita oggi, secondo chi indaga:

“si avvale della forza di intimidazione derivante dal vincolo associativo e della conseguente condizione di assoggettamento e di omertà che ne deriva, per commettere delitti, quali quelli di estorsione, usura, detenzione e porto illegale di armi, ovvero per acquisire, direttamente ovvero attraverso ditte intestate a prestanome, il controllo dell’attività edilizia nel settore dei lavori pubblici e degli appalti di opere pubbliche, ovvero ancora al fine di procurare voti a sé o ad altri, e segnatamente a candidati compiacenti che si sono presentati alle elezioni del 2010 per il rinnovo del Consiglio Regionale del Lazio, regione in cui l’associazione intendeva espandere la propria attività imprenditoriale, e comunque per realizzare in favore dei propri affiliati profitti ingiusti”.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip di Catanzaro su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia; l’operazione è stata denominata Atlantide. Il decreto di sequestro preventivo riguarda 19 aziende e 25 persone fisiche, rapporti finanziari e 45 immobili, tra terreni, fabbricati e appartamenti, tra cui anche due bar ubicati in pieno centro a Roma.

Foto © TMNews

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →