Elezioni 2013: Berlusconi ha la congiuntivite, non ci sarà al comizio finale

Il Cavaliere si collegherà da Roma

di guido

La campagna elettorale del Pdl si chiuderà come previsto a Napoli, ma senza Silvio Berlusconi. Il Cavaliere resterà a Roma a causa di una congiuntivite che già da diversi giorni lo sta tormentando: ora la situazione è peggiorata e ha portato i suoi medici a sconsigliargli di andare alla Fiera Oltremare nel capoluogo campano, dove si terrà il comizio di chiusura del partito. Lo riferisce l’Ansa.

Berlusconi dovrebbe comunque partecipare all’evento in collegamento o con un videomessaggio. L’ex premier avrebbe dovuto raggiungere Napoli nel pomeriggio in treno: in serata era poi previsto il rientro a Roma per partecipare all’appello finale in televisione, su Rai Due. L’appello finale è comunque confermato, il Cavaliere non lascerà Roma e parteciperà alla conferenza stampa di chiusura sulle reti Rai. Così facendo, Berlusconi eviterà anche un confronto tra il suo comizio e la Piazza San Giovanni di Grillo, mentre Bersani sarà al teatro Ambra Jovinelli.

Non è la prima volta in questa campagna elettorale che Berlusconi accusa qualche acciacco. Durante un comizio, qualche settimana fa, si parlò di un lieve malore dopo essere sceso dal palco del Teatro Capranica: terminato l’intervento si era seduto e aveva chiesto ad Alfano di portargli un bicchier d’acqua. Successivamente l’ufficio stampa aveva smentito l’ipotesi del malore parlando di semplice affaticamento.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →