Bologna, bimba di 10 mesi ricoverata dopo avere ingerito cannabis

I genitori della bambina – con precedenti per spaccio – potrebbero essere indagati per lesioni colpose

Una bimba di 10 mesi si trova ricoverata in gravi condizioni nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Bologna dopo avere ingerito della droga.

La bimba è stata ricoverata nella notte fra lunedì e martedì con i sintomi di un’intossicazione. Gli esami del sangue hanno evidenziato l’ingestione di una sostanza stupefacente: marijuana o un cannabinoide sintetico.

I genitori della bambina, residenti in un paese dell’Appennino bolognese hanno chiamato il 118 raccontando il malessere della loro bambina. Una volta giunta all’Ospedale Maggiore la piccola è stata immediatamente trasportata al reparto di Rianimazione.

Dagli esami del sangue effettuati dallo staff medico è emersa una positività ai cannabinoidi che è stata trattata con la terapia idonea. Il posto di polizia dell’ospedale è stato immediatamente informato e ha allertato i servizi sociali.

A compiere le indagini sull’accaduto sono i carabinieri della Compagnia di Vergato che stanno compiendo gli accertamenti necessari a capire con quali modalità la bambina abbia assunto la sostanza stupefacente.

I genitori della bambina – già noti alle forze dell’ordine per precedenti fatti di spaccio – potrebbero essere indagati per lesioni colpose.

Via | Resto del Carlino

I Video di Blogo