Iraq, l’esercito trova due cimiteri ISIS: 500 miliziani massacrati

Continuano a comparire fosse comuni piene di cadaveri in Iraq.

Alcuni reparti militari iracheni hanno scoperto due cimiteri a Falluja, ad ovest di Baghdad, dove lo Stato Islamico ha sepolto 500 miliziani caduti nei combattimenti del 2015 e del 2016.

Secondo il generale iracheno Jalil Abdoul Ridha, comandante della Prima brigata di fanteria dell’esercito, almeno 200 sono arabi e stranieri.