Milano: morto il tassista Luca Massari, pestato per aver investito ed ucciso un cane

Non ce l’ha fatta: Luca Massari, il tassista di 45 anni massacrato di botte domenica 10 ottobre a Milano dopo che aveva investito e ucciso un piccolo coker tenuto senza guinzaglio, è deceduto nella notte in ospedale. L’uomo, ricoveratro all’ospedale Fatebenefratelli, era entrato in coma dopo l’aggressione e solo due giorni fa aveva ripreso a

Non ce l’ha fatta: Luca Massari, il tassista di 45 anni massacrato di botte domenica 10 ottobre a Milano dopo che aveva investito e ucciso un piccolo coker tenuto senza guinzaglio, è deceduto nella notte in ospedale.

L’uomo, ricoveratro all’ospedale Fatebenefratelli, era entrato in coma dopo l’aggressione e solo due giorni fa aveva ripreso a respirare.

Trasferito in Neurochirurgia, Massari è deceduto e ora la posizione dei tre responsabili, arrestati pochi giorni dopo l’aggressione, si aggrava.

Piero Citterio, sua sorella Stefania e Moris Michael Ciavarella, che hanno confessato il pestaggio, saranno ora accusati di omicidio.

I Video di Blogo

Gli ultimi minuti di vita di George Floyd

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →