Francavilla Fontana, omicidio: Francesco Ligorio ucciso in un agguato

Agguato mortale alle prime luci dell’alba a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. La vittima è Francesco Ligorio. L’uomo stava conducendo sulla statale 7, che collega Brindisi a Taranto, un tir Fiat Iveco adibito al trasporto di materiale ferroso quando è stato raggiunto dai sicari e freddato a colpi di arma da fuoco. Di fianco

di remar


Agguato mortale alle prime luci dell’alba a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. La vittima è Francesco Ligorio. L’uomo stava conducendo sulla statale 7, che collega Brindisi a Taranto, un tir Fiat Iveco adibito al trasporto di materiale ferroso quando è stato raggiunto dai sicari e freddato a colpi di arma da fuoco.

Di fianco a Ligorio c’era un’altra persona che è rimasta ferita; le sue condizioni non sarebbero gravi. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un’auto ha sbarrato la strada al tir mentre il mezzo pesante svoltava in direzione Francavilla Fontana: a quel punto sono scesi i killer che armi in pugno hanno esploso contro il camion numerosi proiettili.

Come si legge su Repubblica Bari un mese fa a Francavilla è stato ucciso l’imprenditore Vincenzo Della Corte, 42 anni. “L’assassinio avvenne poco prima delle 20 in un locale situato in via Veneto, angolo con via 4 Novembre, alla periferia di San Michele Salentino, preso in affitto dalla vittima, pare in società con altri, per aprire un negozio di alimentari e articoli per la casa. I killer dell’imprenditore non hanno ancora un volto e un nome”.

Update (12:52)
Secondo gli investigatori l’obiettivo dei sicari non sarebbe stato il 18enne Francesco Ligorio ma probabilmente chi viaggiava insieme a lui, Nicola Canovari, di 38 anni, che a differenza dalle prime informazioni circolate è rimasto ferito in modo grave. Inoltre l’uomo pare fosse alla guida del mezzo, come si legge su La Gazzetta del Mezzogiorno:

Il giovane – si è saputo – occupava nel tir Fiat Iveco il posto del passeggero, mentre alla guida, contrariamente a quanto si era appreso in un primo momento, c’era il 38enne Nicola Canovari, di Francavilla Fontana, con precedenti penali per traffico di sostanze stupefacenti e per ricettazione. E probabilmente era lui la vittima predestinata secondo le intenzioni dei killer che hanno sparato numerosi colpi – non meno di 7-8 – con un’arma semiautomatica contro il parabrezza del camion. Canovari è ora ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale Perrino di Brindisi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Brindisi.

Foto | Flickr