Lazio, truffa alle banche con assegni scoperti: 19 arresti

Una truffa da centinaia di migliaia di euro. È quanto ha scoperto la polizia di Roma ai danni di una trentina di banche del Lazio nelle quali le 19 persone arrestate questa mattina avrebbero in pochi mesi aperto una settantina di conti correnti, emettendo oltre 100 carnet e 2000 assegni. Di questi, i 125 finora

di remar


Una truffa da centinaia di migliaia di euro. È quanto ha scoperto la polizia di Roma ai danni di una trentina di banche del Lazio nelle quali le 19 persone arrestate questa mattina avrebbero in pochi mesi aperto una settantina di conti correnti, emettendo oltre 100 carnet e 2000 assegni. Di questi, i 125 finora immessi sul mercato e poi protestati avrebbero generato un guadagno di 450mila euro.

Tra le persone finite in manette ci sono alcuni presunti affiliati alla cosca ‘ndranghetistica del crotonese Vrenna-Bonaventura-Corigliano. L’associazione a delinquere – si legge su Tuscia web – operava a Roma, Viterbo, Latina e Frosinone ma alcune truffe sono state realizzate anche in Emilia Romagna.

Foto | Flickr

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →