Omicidio Marina Patriti: ritrovati i resti nel giardino dell’ex amante del marito

Sono stati ritrovati ieri sera, a Sant’Ambrogio di Torino, i resti di Marina Patriti, la 44enne di Bruino scomparsa lo scorso 18 febbraio.Ne parlavamo sabato: ad uccidere la donna, madre di tre figli, sarebbero stati Maria Teresa Crivellari, ex amante del marito della vittima, e due suoi complici, Angelo Chiappetta e Calogero Pasqualino, tutti e


Sono stati ritrovati ieri sera, a Sant’Ambrogio di Torino, i resti di Marina Patriti, la 44enne di Bruino scomparsa lo scorso 18 febbraio.

Ne parlavamo sabato: ad uccidere la donna, madre di tre figli, sarebbero stati Maria Teresa Crivellari, ex amante del marito della vittima, e due suoi complici, Angelo Chiappetta e Calogero Pasqualino, tutti e tre in carcere da venerdì.

Il corpo di Marina è stato sepolto nel giardino della cascina in cui viveva la Crivellari, avvolto in un sacco di nylon, sotterratto e ricoperto da una colata di cemento.

L’interrogatorio della Crivellari, da tutti conosciuta come Antonella, è previsto per oggi. Molti dei punti oscuri della vicenda – modalità dell’omicidio ed eventuali altri complici – dovrebbero essere chiariti.