Brindisi, furti e truffe: sgominata banda criminale, 19 arresti

Una banda criminale specializzata in furti, estorsioni e traffico di droga è stata sgominata dai carabinieri di Brindisi: arrestate 19 persone.

Diciannove persone sono state arrestate tra la Puglia e la Basilicata nell’ambito di una operazione condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi e finalizzata a decapitare una banda criminale specializzata in furti, estorsioni e spaccio di droga.

15 persone sono finite in carcere, 4 ai domiciliari. Le accuse a vario titolo contestate dal gip di Brindisi Maurizio Saso sono di associazione per delinquere, furto aggravato, truffa, estorsione, sostituzione di persona, ricettazione e detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.

L’operazione, denominata Airo, è stato condotta tra le province di Brindisi, Bari, Taranto, Matera e Nuoro con particolare attenzione al comune di Oria, nel brindisino, dove l’organizzazione aveva stabilito la propria base. Da lì, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la banda coordinava i traffici illeciti in tre diversi settori: traffico di stupefacenti, furti seriali ed estorsioni e truffe a compagnie telefoniche.

L’indagine che ha portato all’operazione di oggi è stata avviata nel dicembre 2008 dalla Compagnia dei Carabinieri di Francavilla Fontana ed ha permesso di sequestrare parte dei bottini dei furti compiuti dagli indagati, per un totale di 100 mila euro, oltre a 5 chilogrammi di cocaina, 810 grammi di eroina, 330 grammi di hashish e 2 pistole con matricola cancellata.

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)