FBI Most Wanted: Alexis Flores

Ha 35 anni e da 3 è nell’elenco dei Most Wanted Fbi. Alexis Flores, originario dell’Honduras, è ricercato per il sequestro di persona, la violenza sessuale e l’omicidio di una bambina di 5 anni, Iriana DeJesus. Lo vicenda risale al 2000 quando Floris, abile manipolatore, giunse in un quartiere a nord di Filadelfia dove –

di remar

Ha 35 anni e da 3 è nell’elenco dei Most Wanted Fbi. Alexis Flores, originario dell’Honduras, è ricercato per il sequestro di persona, la violenza sessuale e l’omicidio di una bambina di 5 anni, Iriana DeJesus. Lo vicenda risale al 2000 quando Floris, abile manipolatore, giunse in un quartiere a nord di Filadelfia dove – presentandosi come un senzatetto di nome Carlos – riuscì a carpire la fiducia di un residente di mezza età, Jorge Contreras.

L’uomo, vicino di casa della famiglia DeJesus, gli mise a disposizione la sua abitazione, gli prestò dei vestiti, lo tratto insomma con ogni riguardo nell’attesa che Flores trovasse quel lavoro che diceva di cercare. La sera del 29 luglio di quell’anno, Iriana stava facendo un giro in bicicletta nel quartiere insieme alla sorellina e alla madre. La donna a un certo punto del tragitto si fermò a comprare qualcosa da mangiare perdendo di vista per qualche minuto le figlie, rimaste dall’altro lato della strada.

Al suo ritorno Iriana era scomparsa. Immediato l’allarme e l’avvio delle ricerche. Cinque giorni dopo, il 3 agosto, la macabra scoperta. Il corpo senza vita di Iriana venne trovato in un appartamento vuoto, avvolto in un sacco della spazzatura, a due passi dal luogo della scomparsa. La bambina era stata violentata e poi strangolata. Intanto “Carlos” era sparito, facendo così addensare i sospetti della gente del quartiere su di lui.

Sospetti destinati a trovare riscontri. Una t-shirt, dello stesso tipo di quella che Contreras aveva prestato a “Carlos”, viene trovata dalla polizia vicino al corpo della bambina. Passano quattro anni e Flores viene arrestato ma in un altro stato, in Arizona, e per un altro reato: immigrazione clandestina. Trovato in possesso di documenti contraffatti l’uomo passa 60 giorni in carcere prima di essere estradato in Honduras dove nel 2005 viene messo in libertà.

Intanto le indagini sull’omicidio di Iriana erano andate avanti. Nel marzo del 2007 un campione di Dna di Flores – isolato al momento del suo arresto in Arizona – viene confrontato con un campione di Dna che lo stupratore e assassino della bambina aveva lasciato sulla scena del crimine a Filadelfia, in Pennsylvania.

Le analisi stabiliscono che il sospetto “Carlos” e Alexis Flores sono la stessa persona. L’uomo – che intanto si era reso irreperibile – viene inserito nell’elenco dei Most wanted Fbi il 2 giugno 2007 con la previsione di una ricompensa di 100.000 dollari per chi fornisca informazioni utili alla sua cattura. Gli investigatori credono che l’uomo si sia ormai stabilito in Honduras ma non escludono nemmeno che possa essere tornato negli Stati Uniti.

Via | AMW