Roma: investe ed uccide un motociclista. Si è costituito l’autista Gabriel Louis Cervallos Castro, figlio di un diplomatico dell’Ecuador

Si è costituito il pirata della strada che all’alba di lunedì, a bordo di una Alfa Romeo 156, ha investito ed ucciso il 26enne Marco Bartoccioni, all’incrocio tra via Cernaia e via Goito a Roma.Si chiama Gabriel Louis Cervallos Castro, ha 28 anni ed è figlio di un diplomatico dell’Ecuador. Si è consegnato alla polizia


Si è costituito il pirata della strada che all’alba di lunedì, a bordo di una Alfa Romeo 156, ha investito ed ucciso il 26enne Marco Bartoccioni, all’incrocio tra via Cernaia e via Goito a Roma.

Si chiama Gabriel Louis Cervallos Castro, ha 28 anni ed è figlio di un diplomatico dell’Ecuador. Si è consegnato alla polizia ed ha dichiarato di non essersi accorto di quanto accaduto. “Non mi ero reso conto della gravità dell’incidente. Sono disperato“.

Il giovane, che non ha passaporto diplomatico, è stato accompagnato agli uffici del commissariato da due cittadini italiani. Le autorità, però, hanno deciso di non chiudere il caso e di proseguire con le indagini.

Vogliono essere sicuri che alla guida dell’auto ci fosse proprio lui.

Nel frattempo, l’ambasciatore dell’Ecuador in Italia, Carlos Vallejo Lopez, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Il figlio dell’addetto militare dell’ambasciata dell’Ecuador che era alla guida dell’auto diplomatica del padre lunedì quando ha investito e ucciso un centauro romano verrà giudicato in Italia e non godrà ai alcuna immunità. Siamo profondamente addolorati per l’incidente. Il padre del ragazzo sarebbe dovuto tornare in Equador perchè scadeva la sua missione ma ha deciso di rimanere finchè la questione non sarà risolta. Il ragazzo Luis Gabriel Castro Cevallos, dopo l’incidente ha lasciato il luogo dello scontro ma poi è tornato sul posto e ieri, su invito del padre, si è costituito affermando di essere lui alla guida. Rimarrà in Italia e si lascerà giudicare affinchè la giustizia possa compiere il suo corso e non ha mai voluto godere dell’immunità.