Madeleine McCann: i fondi per le ricerche stanno per terminare, i coniugi McCann lanciano una petizione online e chiedono aiuto ad alcune celebrità

Le ricerche di Madeleine McCann, la bambina di 3 anni di cui si sono perse le tracce a Praia da Luz nel maggio del 2007, non si sono mai interrotte. Prima se ne sono occupate le autorità, poi ci ha pensato la famiglia della bimba, grazie ai soldi raccolti con il Find Madeleine Fund.Ce ne


Le ricerche di Madeleine McCann, la bambina di 3 anni di cui si sono perse le tracce a Praia da Luz nel maggio del 2007, non si sono mai interrotte. Prima se ne sono occupate le autorità, poi ci ha pensato la famiglia della bimba, grazie ai soldi raccolti con il Find Madeleine Fund.

Ce ne siamo occupati spesso in passato: investigatori privati, truffe e numerose piste che si sono poi rivelate buchi nell’acqua. Di Madeleine ancora nessuna traccia.

Ora i coniugi McCann tornano a parlare con la stampa. Hanno quasi finito i soldi e temono di dover interrompere presto le ricerche. Dei circa 2 milioni di dollari raccolti grazie alle donazioni, ora i coniugi sono rimasti con poco meno di 350 mila euro, che dovrebbero essere sufficienti a conmtinuare le ricerche fino alla prossima primavera.

Per questo motivo i McCann hanno dato il via ad una petizione online per chiedere alle autorità portoghesi ed inglesi di tornare ad indagare sul caso. Hanno anche inviato lettere ad alcuni potenziali sponsor, tra i quali J.K. Rowling, Richard Branson, Jack Dee ed altre celebrità.

Via | The Sun

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →