Eccellenza: Rovigo esulta, fermato Calvisano

Si è disputata oggi la settima giornata del massimo campionato italiano di rugby.

Una meta a tempo ampiamente scaduto fa volare il Rovigo nel big match contro Calvisano. Per i bresciani arriva, così, il primo stop stagionale e arriva al termine di una partita combattutissima, dove è la meta a tempo scaduto a condannare i campioni in carica. Allunga il Petrarca, invece, che ferma il San Donà in trasferta, mentre nella sfida più importante in chiave playoff sono le Fiamme Oro a imporsi a Firenze, nonostante il tentativo di rimonta finale dei Medicei. Vince facile il Viadana con Reggio, mentre la Lazio centra il primo successo e scavalca Mogliano in fondo alla classifica.

Tre squadre, dunque, in fuga, mentre per il quarto posto ci sono ben quattro squadre racchiuse in altrettanti punti e altre tre formazioni staccate in fondo alla classifica. Campionato sino a ora a tre velocità, con il ko di Calvisano che accorcia la classifica tra le prime tre, mentre si allontanano le inseguitrici.

ECCELLENZA – SETTIMA GIORNATA
San Donà – Petrarca 14-22
Rovigo – Calvisano 23-20
Lazio – Mogliano 24-20
I Medicei – Fiamme Oro 16-20
Viadana – Reggio 31-17

ECCELLENZA – CLASSIFICA
Calvisano 29; Rovigo 27; Petrarca 26; Viadana 20; Fiamme Oro 19; San Donà 18; Medicei 17; Lazio 6; Reggio 5; Mogliano 4