Napoli, anziana uccisa in casa: arrestato il figlio Vincenzo Villani

Vincenzo Villani, 48 anni, è stato arrestato oggi a Boscotrecase, nel Napoletano, con l’accusa di aver strangolato la madre Giuseppina Potanova, 88 anni, con cui divideva l’appartamento.

Tragedia in famiglia a Boscotrecase, piccolo comune alle porte di Napoli, dove stamattina la signora Giuseppina Potanova, 88 anni, è stata trovata morta nel suo appartamento in via Salvo D’Acquisto dalla sua badante. Accanto al cadavere c’era il figlio dell’anziana, Vincenzo Villani, da subito sospettato del delitto.

La verità non ha tardato ad emergere: l’uomo, 48 anni, è stato condotto in caserma e dopo un lungo interrogatorio è finito in carcere. La confessione, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe già stata fornita. A suo carico, oltre l’ammissione di colpevolezza, c’erano numerosi elementi, a cominciare dalla testimonianza della donna che ha scoperto il cadavere.

Non è chiaro cosa sia successo. Secondo alcuni vicini di casa sembra che l’uomo, celibe e incensurato, soffrisse di problemi psichici, ma le autorità precisano che non esistono dati ufficiali che lo provino.

Sempre stando al racconto dei vicini, le liti tra madre e figlio non erano rare, quindi è ipotizzabile che il delitto sia avvenuto al termine dell’ennesima discussione tra i due.