Mondiali 2023: il Sud Africa è più vicino a ospitarli

Il Board della Rugby World Cup ha raccomandato, all’unanimità, di scegliere la Patria degli Springboks per ospitare la RWC2023.

Se non è un colpo da ko, poco ci manca. Francia e Irlanda sono a un passo dal perdere la chance di ospitare la Rugby World Cup 2023 dopo che oggi il Board della Rugby World Cup Limited (RWCL) ha raccomandato di scegliere il Sud Africa come Paese ospitante dei Mondiali che seguiranno quelli in Giappone.

Ora, però, la passa parla alla World Rugby che il prossimo 15 novembre valuterà il consiglio della RWCL e deciderà se seguirne le raccomandazioni o ribaltare la decisione e scegliere una tra Francia e Irlanda. Va sottolineato che la raccomandazione ha un carattere in teoria puramente tecnico, valutando diversi aspetti infrastrutturali, di pubblico e commerciali, mentre il Board della World Rugby avrà anche un peso politico, con le tre federazioni coinvolte che da tempo stanno lavorando per portare dalla propria parte i componenti del Board che voteranno la sede dei Mondiali 2023. Insomma, il Sud Africa è in pole position, ma i giochi non sono per forza chiusi.