Sciacca: ex preside Salvatore Barbera condannato a 9 anni per violenza sessuale

Nove anni di reclusione. È la pena inflitta a Salvatore Barbera, ex preside dell’istituto per il commercio “Friscia” di Sciacca, arrestato a maggio dello scorso anno con l’accusa di violenza sessuale. All’uomo, di 63 anni, veniva contestato di aver palpeggiato alcune studentesse della sua scuola attirate in presidenza con delle scuse. Le ragazze raccontarono tutto

di remar

Nove anni di reclusione. È la pena inflitta a Salvatore Barbera, ex preside dell’istituto per il commercio “Friscia” di Sciacca, arrestato a maggio dello scorso anno con l’accusa di violenza sessuale.

All’uomo, di 63 anni, veniva contestato di aver palpeggiato alcune studentesse della sua scuola attirate in presidenza con delle scuse. Le ragazze raccontarono tutto ai genitori, che presentarono denuncia alla Procura. “Nel procedimento contro Barbera – si legge su Canicattì Web – gli inquirenti si sono avvalsi anche di filmati girati nella stanza del dirigente scolastico mentre questi intratteneva le studentesse”.

I giudici della sezione penale del tribunale di Sciacca, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Vincenzo Pantaleo, hanno quindi condannato l’ex dirigente che oltre a dover scontare la pena, dovrà sborsare 160.000 euro a titolo di risarcimento danni per sette ragazze.

Via | Agrigento Notizie