Rugby Championship: Australia, una vittoria che vale il secondo posto

Si è conclusa questa notte l’edizione 2017 del torneo dell’Emisfero Sud che ha visto gli All Blacks trionfare.

E alla fine la prima tra gli umani è l’Australia. Con gli All Blacks dominatori assoluti, la sfida di questa notte tra Argentina e Australia offriva ai Wallabies la chance di balzare al secondo posto finale. E il XV di Michael Cheika non si è fatto attendere. Dopo una prima parte di studio, al 20′ arriva la meta di Marika Koroibete, cui risponde cinque minuti dopo Matias Alemanno. Alla mezz’ora è addirittura Sanchez a portare avanti l’Argentina, ma arriva prima dell’intervallo la meta di Reece Hodge al 34′ e un altro piazzato di Sanchez per un 13-13 che evidenzia l’equilibrio in campo nel primo tempo.

Equilibrio che cerca di spezzare Bernard Foley al 53′, quando l’apertura va in meta e trasforma per il +7 dei Wallabies. Ma ancora una volta l’Argentina è pronta a rispondere e al 57′ è Santiago Gonzalez Iglesias ad andare in meta con Sanchez che torna a impattere il risultato. All’ora di gioco, però, l’equilibrio si spezza. Hodge si inventa un buco tra due difensori, palla a Will Genia e meta Australia. Questa volta i Pumas non reagiscono e, anzi, al 70′ restano in 14 per il giallo a Marcos Kremer per placcaggio pericoloso. Foley dalla piazzola va oltre il break e al 77′ è di nuovo Reece Hodge a chiudere il discorso con la sua seconda meta personale. Finisce 37-20 e Australia seconda. Per i Pumas, invece, zero punti in classifica.

Ultime notizie su The Rugby Championship

Tutto su The Rugby Championship →