Prime pagine di oggi, domenica 28 febbraio 2016

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, domenica 28 febbraio 2016

Oggi, domenica 28 febbraio 2016, le principali testate italiane danno rilievo all’affermazione dei moderati alle elezioni parlamentari in Iran. Poi spazio all’economia e agli esteri.

Il Corriere della Sera titola “Avanzata dei riformisti in Iran”. Si guadagnano la prima pagina anche le ultime novità sul caso Regeni, l’incontro del Papa con gli industriali e un reportage sui profughi in Grecia. L’articolo di fondo è dell’economista Francesco Giavazzi: “Le 5 cose da fare per ripartire”.

La Repubblica apre con l’Iran: “I giovani guidano la svolta in Iran vincono i riformisti, puniti ‘i falchi'”. L’articolo di spalla è dedicato all’economia: “G20: sì alla crescita e il Tesoro studia il piano taglia-tasse”. L’editoriale porta la firma di Eugenio Scalfari ed è titolato: “Se Renzi impugna la bandiera europea di Spinelli”.

Anche La Stampa sceglie di aprire con l’Iran: “Iran, a sorpresa il fronte moderato verso la vittoria”. Il giornale di Torino offre anche un’inchiesta sulla scuola, “Scuola la grande fuga dalle medie”, e un pezzo sulla Siria, “Siria prima fragile tregua dopo 5 anni”.

Il Fatto Quotidiano apre con i costi dell’Air Force del premier: “L’Air Force di Renzi ci costa 40 mila euro al giorno”. Mentre Il Giornale torna sullo spionaggio della Nsa: “I rapporti segreti degli Usa sui complotti del Quirinale”.

Il Manifesto dedica l’apertura alle elezioni in Irlanda, dove il partito Sin Fein, ha avuto un buon risultato: “Vento d’Irlanda”. E poi spazio alla questione migranti: “Migliaia bloccati alla frontiera con la Macedonia”.

I giornali locali fanno scelte diverse. Il Secolo XIX apre con l’Iran. La Gazzetta del Mezzogiorno, invece, titola: “In 25 mila pronti a partire”, in relazione all’ipotesi di uno sbarco profughi in Puglia. Infine, Il Gazzettino torna sulla vicenda del cittadino macedone arrestato perché reclutava jihadisti nel Nord-Est: “Il terrorista con l’assistente sociale”.

L’Unità, giornale del Partito Democratico, titola: “La caduta del muro di Teheran”. Avvenire, quotidiano cattolico, apre con “Una luce in Siria”, in relazione alla tregua scattata ieri.

I Video di Blogo