Affaire Padovani: contratto risolto, giocherà a Tolone

Manca il nullaosta, ma dagli ambienti Fir si parla di una pura formalità, anche se il giocatore oggi difficilmente sarà in campo.

E alla fine tanto tuonò che… non piovve. Edoardo Padovani sarà a breve a tutti gli effetti un giocatore del Tolone. Il braccio di ferro tra la FIR e il giocatore azzurro si è concluso nel modo più ovvio e prevedibile, e con più buonsenso. Il contratto che legava Edoardo alla vecchia società Zebre, da quel che risulta a Rugby 1823, è stato risolto (facendo arrabbiare, da quel che sa Rugby 1823, Gavazzi) e, dunque, l’estremo è libero e può accasarsi al Tolone.

Sarebbe ancora in ballo la questione nullaosta, ma a Rugby 1823 è giunta da ambienti Fir la rassicurazione che si tratti ormai esclusivamente di una formalità. Formalità che, probabilmente, non si potrà risolvere oggi (è sabato e la gente non lavora…), ma verrà risolta a breve e, così, si chiude definitivamente l’antipatica questione Padovani. Che è a tutti gli effetti un giocatore del Tolone.

A margine, la Fir ha voluto precisare che relativamente alle dichiarazioni del Presidente del Toulon RC Mr. Boudjellal riportate stamane da Var-Matin e riprese da Rugby1823, intende precisare che a oggi alcun compenso è dovuto da Zebre Rugby Club – che hanno rilevato tutte le obbligazioni di Zebre Rugby Srl nei confronti dei tesserati – a Edoardo Padovani. Una precisazione che, peró, non tiene conto del personaggio Boudjellal che, ovviamente, intendeva dire che se Gavazzi rieteneva Padovani ancora un giocatore delle Zebre avrebbe dovuto corrispondergli le mensilità di luglio e agosto, pagate invece dal Tolone.

AGGIORNAMENTO: l’ufficialità arriva ora da un comunicato di G.I.R.A., l’associazione dei giocatori italiani. Eccolo: “Edoardo Padovani è definitivamente un giocatore del Tolone!
Nell’ultima settimana l’avv. Alessandro Corbetta (procuratore del giocatore) e le Zebre Rugby hanno trovato, grazie anche alla mediazione dell’avv. Federico D’Amelio (vicepresidente di GIRA, ndr), un’intesa sul rilascio del nullaosta al trasferimento.
La federazione francese, ricevutane comunicazione, ha comunicato al giocatore l’affiliazione alla FFR schiudendogli le porte del rugby professionistico.
Siamo sicuri che ora Edoardo Padovani saprà dimostrare il suo valore in una delle migliori squadre del mondo e siamo anche certi che la sua crescita professionale porterà indubbi vantaggi per la nazionale italiana.
Buon lavoro Edoardo!”
.