Pro 12: Zebre, scelta la formazione per la Benetton

Victor Jimenez ha annunciato il XV che domani pomeriggio ospiterà Treviso nel derby italiano di Celtic League.

L’ultimo turno del torneo celtico per la prima volta mette di fronte le due squadre italiane che, ad 80 minuti dalla fine, sono appiate in classifica con 19 punti ciascuna. Il conto dei precedenti nel Guinness PRO12 vede Treviso avanti per 6 a 3 con il conto in parità nelle quattro sfide ufficiali fin qui disputate a Parma.

Per l’occasione lo staff tecnico bianconero diretto da Victor Jimenez potrà contare sul rientro di capitan Biagi, assente nelle ultime due trasferte, al pari dell’altro Azzurro Boni che partirà dalla panchina. In totale sono tre i cambi nel XV iniziale della franchigia di base a Parma rispetto alla bella prova di Cardiff di venerdì scorso. Oltre a Biagi scenderanno in campo dall’inizio anche Baker e Van Schalkwyk in un XV del Nord-Ovest che annovera ben 13 nazionali, dieci dal primo minuto.

In particolare ad estremo è confermato Padovani, gara speciale per il numero 15 che coglierà il suo 50esimo cap con le Zebre. Sulle ali confermato il sudafricano Van Zyl mentre la maglia numero 14 sarà indossata dal neozelandese Baker. Coppia di centri confermata con Castello –inserito nella prima lista dei 44 Azzurri per il tour estivo- insieme a Bisegni. In mediana fiducia a due nazionali Violi e Canna.

Il pacchetto di mischia delle Zebre vedrà la stessa prima linea tutta azzurra scesa in campo all’Arms Park, quella composta dai piloni Lovotti e Ceccarelli insieme al tallonatore D’Apice. In seconda linea insieme a Biagi il reparto sarà completato da Koegelenberg, col giovane sudafricano alla sua decima gara consecutiva da titolare. In terza linea confermati i due flanker Mbandà e Jacopo Sarto mentre a chiudere il pack a numero 8 torna Van Schalkwyk, in meta a Cardiff sette giorni fa contro i Blues partendo dalla panchina.

ZEBRE
15 Edoardo Padovani, 14 Kurt Baker, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello, 11 Kayle Van Zyl, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Jacopo Sarto, 6 Maxime Mbandà, 5 George Biag, 4 Quintin Koegelenber, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Tommaso D’Apice, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Guillermo Roan, 19 Federico Ruzza, 20 Johan Meyer, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Tommaso Boni, 23 Mattia Bellini

Foto – Zebre Rugby

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →