Belgio, arrestati due presunti terroristi: “Stavano pianificando attentati a Bruxelles”

Le due persone arrestate questa notte in Belgio sono sospettate di aver pianificato attentati nella città di Bruxelles.

La polizia del Belgio ha arrestato due persone sospettate di star pianificando un attentato, o una serie di attentati, per l’ultimo dell’anno a Bruxelles prendendo di mira obiettivi simbolici della città e, secondo quanto riferisce l’emittente RTBF, anche le stesse forze dell’ordine.

Gli arresti sono scattati in seguito a diversi raid condotti tra Bruxelles e le province di Flemish Brabant e Liege, raid che hanno portato al sequestro di abbigliamento militare e materiale di propaganda legata allo Stato Islamico. Nessuna arma o materiale esplosivo è stato rinvenuto negli appartamenti oggetto delle perquisizioni.

Una delle due persone arrestate, di cui non si conosce ancora l’identità, sarebbe il leader e il responsabile del reclutamento per una cella terroristica.

In seguito agli arresti di stanotte, il livello d’allerta a Bruxelles è stato portato da 2 a 3 (su un massimo di 4).

(in aggiornamento)