Pro 12: Zebre, il XV per sfidare di nuovo Connacht

Victor Jimenez ha annunciato la formazione che affronterà gli irlandesi nel recupero del match interrotto in autunno.

Lo staff tecnico delle Zebre Rugby ha annunciato la formazione che domani a Parma ospiterà il Connacht nel recupero del terzo turno del Guinness PRO12 sospeso a Settembre all’intervallo per maltempo. E’ l’unica gara del torneo celtico in programma nel fine settimana dedicato ai quarti di finale delle Coppe Europee. Allo Stadio Lanfranchi di Parma si affrontano i bianconeri –ancora a secco di vittorie interne in stagione- e gli irlandesi campioni in carica del Guinness PRO12 ma fuori dai playoff quando mancano cinque gare alla fine della regular season. In palio nella gara ci sono comunque importanti punti in chiave qualificazione alla prossima EPCR Champions Cup; le Zebre inseguono Treviso a sei punti di distanza mentre Connacht ha ancora una piccola possibilità di agguantare i gallesi Scarlets al quinto posto mentre i Glasgow Warriors, sesti in classifica, sono qualificati di diritto come migliore delle due formazioni scozzesi.

Per la gara di domani le Zebre possono recuperare sette nazionali italiani a riposo sabato scorso contro Munster: sei di essi partiranno dal primo minuto col solo Padovani che invece siederà in panchina. Sono così 10 gli Azzurri nel XV titolare scelto da coach Jimenez, sei nel reparto degli avanti e quattro nei trequarti. Rispetto all’ultima gara di sette giorni fa sono sette i cambi scelti dallo staff tecnico del XV del Nord-Ovest che non potrà schierare Postiglioni e Castello fermati per infortunio.

In particolare nella linea dei trequarti è confermato il triangolo allargato formato da Berryman ad estremo e dalle ali Van Zyl e Greeff, col sudafricano in meta nelle ultime due gare giocate contro Ulster e Munster. La coppia di centri sarà formata dai due nazionali Boni e Bisegni, col laziale che ritrova la maglia bianconera dopo la trasferta di Llanelli di metà febbraio. In mediana il confermato Violi farà reparto con l’altro compagno di nazionale Canna.

Il pacchetto di mischia bianconero vedrà una prima linea tutta nuova formata da tre Azzurri: i piloni Lovotti e Chistolini – in campo nell’ultima gara del Sei Nazioni di due settimane fa in Scozia- insieme al tallonatore D’Apice. In seconda linea a fianco del confermato Koegelenberg giocherà Biagi, capitano delle Zebre Rugby per la sfida agli irlandesi. In terza linea la novità è l’azzurro Furno che partirà a flanker insieme a Minnie, in meta per la prima volta con le Zebre contro la Red Army sabato scorso. A chiudere il reparto degli avanti sarà Ruzza che giocherà numero 8.

In panchina saranno quattro le prime linee convocate, con il tallonatore Fabiani pronto a dare il suo supporto anche in terza linea, reparto che vede il forfait di quattro atleti per infortunio.

ZEBRE
15 Dion Berryman
14 Kayle Van Zyl
13 Giulio Bisegni
12 Tommaso Noni
11 Lloyd Greeff
10 Carlo Canna
9 Marcello Violi
8 Federico Ruzza
7 Derick Minnie
6 Joshua Furno
5 George Biagi (cap)
4 Gideon Koegelenberg
3 Dario Chistolini
2 Tommaso D’Apice
1 Andrea Lovotti
A disposizione:
16 Sidney Tobias
17 Andrea De Marchi
18 Pietro Ceccarelli
19 Valerio Bernabò
20 Oliviero Fabiani
21 Guglielmo Palazzani
22 Matteo Pratichetti
23 Edoardo Padovani

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →