Rugby e Cronaca: Grenoble, sei arrestati per stupro

Sei rugbisti del club di Top 14 sarebbero in stato di fermo dopo la denuncia di una ragazza.

Un nuovo scandalo colpisce il rugby, in particolare quello francese. Loïck Jammes, Denis Coulson, Chris Farrell, Rory Grice, Dylan Hayes e Peter Kimlin – tutti giocatori del club di Top 14 francese Grenoble – sarebbero da questa mattina in stato di fermo con l’accusa di violenza sessuale.

Secondo quanto riportano i giornali transalpini, i sei giocatori avrebbero avvicinato e drogato una 21enne di Bordeaux sabato 11 marzo, nella serata seguente alla sfida tra il Bordeaux e il Grenoble (vinta dai padroni di casa 46-14). Portata in albergo sarebbe stata violentata dal branco. Ora per i sei sono iniziati gli interrogatori, che continueranno presumibilmente fino a venerdì.

I sei giocatori non erano scesi in campo lo scorso fine settimana, con il club che già venerdì scorso li aveva sospesi in seguito alla denuncia di stupro. La ragazza, finalmente uscita dall’albergo, sarebbe subito andata alla polizia, puntando il dito contro “giocatori del Grenoble, molti di origine britannica”.