Sport e Stadi: il 6 Nazioni batte anche il calcio

Il Torneo di rugby è l’evento che porta, mediamente, più spettatori allo stadio. Merito, però, anche delle poche partite.

Nessuno come il rugby. I dati sugli spettatori che vanno allo stadio nei diversi sport a livello mondiale premiano la palla ovale, con il 6 Nazioni che l’evento che porta più persone per ogni partita disputata, con anche i Mondiali che sono ai piedi del podio. Battuti i Mondiali di calcio, ma anche l’NFL, cioè gli altri due sport che la fanno da padrona.

Come scrive oggi La Stampa, infatti, il 6 Nazioni 2016 ha portato mediamente 72mila persone allo stadio in ognuna delle 15 partite disputate. Più dell’NFL, che nelle 256 partite della scorsa stagione hanno avuto 68.400 spettatori a partita, ma anche più dei Mondiali di calcio del 2014, che in Brasile avevano 53.592 spettatori mediamente a partita. A conferma del successo del rugby allo stadio, al quarto posto si piazzano i Mondiali d’Inghilterra al quarto posto, con la RWC che ha visto 51.621 spettatori a partita.

Il resto della top 10 è dominata dal calcio, con gli Europei 2012 che hanno avuto 46.481 spettatori e si piazzano al quinto posto, con la Bundesliga settima, la Gold Cup 2015 ottava, la Champions League nona e la Premier League decima, mentre al sesto posto c’è il torneo universitario di football americano dell’NCAA.

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →