Iva su Cd e Dvd : ancora al 20%!

Qualcosa si sta muovendo nel mondo di Cd e Dvd: la pirateria è sempre più diffusa e danneggia soprattutto artisti emergenti; d’altro canto i prezzi di questi prodotti sono elevati e soprattutto i giovanissimi non hanno enormi budget a disposizione…..e così copiano anche l’impossibile. Un’indagine dell’Adoc dimostra che su 100 giovani tra i 15 ed

Qualcosa si sta muovendo nel mondo di Cd e Dvd: la pirateria è sempre più diffusa e danneggia soprattutto artisti emergenti; d’altro canto i prezzi di questi prodotti sono elevati e soprattutto i giovanissimi non hanno enormi budget a disposizione…..e così copiano anche l’impossibile. Un’indagine dell’Adoc dimostra che su 100 giovani tra i 15 ed i 30 anni, ben 43 acquisterebbero Cd e Dvd originali se i prezzi fossero più contenuti. Ebbene, sull’argomento si è pronunciata, a fine gennaio, l’Antitrust: l’Iva su Cd e Dvd dovrebbe essere equiparata a quella sui libri, passando dal 20 al 4%; questo “ritocco” è già stato applicato ai sopracitati prodotti e alle videocassette, ma solo se venduti in allegato ai giornali! In fondo, nell’era digitale, la cultura passa anche attraverso questi supporti….o no?

Ultime notizie su Risparmiare

Tutto su Risparmiare →