Test Match: Giappone, Francia e Irlanda, un sabato che sorride

Negli altri tre test di ieri vittorie per le favorite, con il Giappone che fa il colpo in Georgia.

Tre vittoria, con il successo del Giappone a essere quello più importante. Negli altri test del sabato internazionale vincono i nipponici, la Francia e l’Irlanda, ma se per le altre due la vittoria era d’obbligo per il Giappone il successo contro la Georgia ha un peso specifico importante.

I nipponici, infatti, si impongono di misura in trasferta e lo fanno dopo la dura lezione ricevuta dall’Argentina. Brutto stop per la Georgia, che fa un passo indietro nella corsa verso l’elite e paga le mete di Kotaro Matsushima(9′) Lomano Lemeki(45′, 60′) Kenki Fukuoka(64′), cui risponde solo con Viktor Kolelishvili(26′) Vasil Lobzhanidze(38′). Finisce 28-22 per il Giappone e tutti a casa.

Dà spettacolo, invece, Virimi Vakatawa, che contro le Samoa segna tre mete e lancia la Francia oltre l’ostacolo pacifico. Con Vakatawa (12′, 65′, 78′) segnano anche Yoann Huget(29′) Gael Fickou(56′) Charles Ollivon(33′) e si aggiunge una meta tecnica (76′), cui i samoani sanno rispondere solo con Reynold Lee-Lo(42′). Finisce 52-8 e Guy Novés può sorridere.

Fatica un tempo, invece, una rinnovata Irlanda contro il Canada, ma nella ripresa gli irlandesi allungano decisi e chiudono la pratica. Per l’Irlanda mete di Keith Earls(6′) Luke Marshall(22′) Tiernan O’Halloran(38′, 78′) Ultan Dillane(59′) Kieran Marmion(66′), James Tracy(81’+1) e meta tecnica(45′), cui i canadesi hanno risposto con DTH Van Der Merwe(24′) Taylor Paris(29′) Matt Evans(57′). Finisce 52-21 per i tuttiverdi che ora aspettano gli All Blacks per la rivincita di Chicago.