Giornalismi: Il Tempo (scaduto) e McCaw capitano

Il quotidiano romano parla di Italia-All Blacks e si inventa il capitano che non c’è.

Che la stampa italiana ignori sistematicamente il rugby è cosa nota. Che la stampa generalista italiana parli di rugby solo quando gioca l’Italia è cosa nota. Che i giornali (ma anche tv e web) diano risalto quasi esclusivamente agli All Blacks, che tanto tirano editorialmente, è cosa nota. Ma, a volte, il cortocircuito giornalistico crea mostri degni dell’imminente Halloween.

Come sull’edizione odierna de “Il Tempo”, dove il giornale romano decide di dare spazio agli imminenti test match novembrini, riportando brevemente la notizia del raduno azzurro iniziato ieri. E parlando dei convocati All Blacks per la sfida del 12 novembre. Il titolo? Questo: “McCaw guida gli All Blacks nella sfida con l’Italia a Roma”. Sì, proprio quel Richie McCaw che ha annunciato orbi et urbi il suo ritiro un anno fa. E nell’articolo le cose non migliorano.

“L’Italrugby riparte da Roma dov’è iniziato il raduno dei trenta convocati dal ct Conor O’ Shea per i test match di novembre. Sabato 12 novembre arrivano all’Olimpico gli All Blacks campioni del mondo. Il ct neozelandese ha convocato 36 giocatori con McCaw capitano per una emozionante sfida diretta con Parisse” scrive Il Tempo. Dove, evidentemente, il copiaincolla del comunicato Fir (“Gradi di capitano affidati, come sempre dal ritiro di McCaw, al numero 8 Kieran Read, per cui si prospetta una emozionante sfida diretta con Sergio Parisse”, ndr.) è riuscito male.