NBA: Seattle-Sacramento, è duello per i Kings

Il sindaco californiano Kevin Johnson ha annunciato una controfferta al commissioner David Stern per tenere i Kings, evitando il trasloco a Seattle.

Fino a qualche anno fa, precisamente sino al termine della stagione 2007/08, Seattle-Sacramento era una sfida della Western Conference. Poi i Sonics sono spariti, con il trasferimento della franchigia ad Oklahoma City (gli attuali Thunder), ma nelle scorse settimana è arrivata l’offerta da oltre 500 milioni di dollari per riportare il basket nella città dello stato di Washington, trasferendo proprio i Kings dalla prossima stagione.

Dopo questo annuncio, si è scatenata una vera e propria bufera, con i tifosi della città californiana infuriati per la futura perdita della propria franchigia, arrivata a Sacramento nel 1985. La protesta dei sostenitori è stata ascoltata da Kevin Johnson, sindaco della città ed ex grande giocatore con la maglia dei Phoenix Suns. Il primo cittadino ha annunciato di aver ottenuto il permesso dal commissioner David Stern, per presentare una controfferta.

“Noi abbiamo una città ed una comunità con tutti i requisiti necessari per avere una squadra NBA. Spero che Seattle riesca ad avere un’altra squadra, perché lo meritano, ma non voglio siano i Sacramento Kings. Sarà uno sprint lungo sei settimane”

, ha dichiarato Johnson, tra i candidati per entrare nella Hall of Fame nel 2013. Infatti, il termine ultimo per trasferire una franchigia NBA da una città ad un’altra è fissato per il 1° marzo ed una decisione definitiva dovrà essere presa, entro quella data.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su NBA - Basket

Tutto su NBA - Basket →