All Blacks: Aaron Smith rinuncia alla maglia dopo il sesso

Il mediano di mischia rinuncia alla convocazione contro l’Australia il prossimo weekend.

Non ci sarà Aaron Smith sabato prossimo nel test match contro l’Australia. Il mediano di mischia si è trovato al centro di uno scandalo dopo che è andato a fare sesso con una tifosa nel bagno per handicappati all’aeroporto di Christchurch un mese fa. Una scappatela divenuta pubblica che ha portato già alla sospensione del giocatore per il match finale contro il Sud Africa 10 giorni fa.

Ieri Smith si è presentato davanti alla commissione giudicante della NZRU. La Federazione ha deciso che il mediano di mischia meriti un richiamo ufficiale visto i danni d’immagine arrecati agli All Blacks e agli sponsor e ha dichiarato che Aaron Smith ha bisogno di tempo per recuperare il rapporto con la sua fidanzata (tradita). E il giocatore, che ha nuovamente chiesto scusa, ha deciso di non farsi convocare questo weekend proprio per risolvere le questioni private.