Australian Open 2013: Ferrer e Berdych al terzo turno, highlights e risultati

Mercoledi senza sorprese agli Australian Open, In attesa di Djokovic-Harrison, nel torneo maschile, passano al terzo turno Ferrer e Berdych e le altre teste di serie.

Nottata senza sorprese agli Australian Open. Nel torneo maschile, passano tutte le teste di serie. In attesa di Djokovic che, tra poco, intorno alle 11 ora italiana, affronterà, Ryan Harrison sulla Rod Laver Arena, si qualificano al terzo turno Ferrer e Berdych. Vittoria più complicata del previsto per l’iberico, testa di serie n°4, contro il qualificato americano Tim Smyczek che all’esordio aveva eliminato a sorpresa il bombardiere croato Ivo Karlovic. Dopo aver conquistato i primi due set (6-0; 7-5), Ferrer ha perso il terzo (4-6) per poi imporsi 6-3 al quarto. Più netto il successo di Thomas Berdych che ha lasciato le briciole al francese Rufin, battuto 6-2;6-2; 6-4. Al prossimo turno, venerdì, il ceco affronterà Jurgen Melzer uscito vittorioso dalla battaglia contro lo spagnolo Bautista Agut (6-7; 6-3; 6-7; 6-3; 6-2). Avanzano anche Nishikori (7-6; 6-4; 6-1 al terraiolo Berlocq), Wawrinka e Querrey  che approfittano dei ritiri di Kamke e Brian Baker e Almagro che supera nel derby Gimeno Traver 6-4; 6-1; 6-2.

Foto del torneo maschile

Foto del torneo maschile  Foto del torneo maschile  Foto del torneo maschile

Ha impiegato quattro ore ma alla fine ce l’ha fatta Jerzy Janowicz ad avere la meglio sull’indiano Davvermann. Si era messa davvero male per il polacco sotto di due set (6-7; 3-6). Incredibile quanto avvenuto nel tie break del primo parziale quando Janowicz ha protestato platealmente per una chiamata sbagliata su un dritto dell’avversario urlando di tutto al giudice di sedia. Bella comunque la rimonta nei successivi tre set vinti 6-1; 6-0 e 7-5 con break decisivo sul 5-5. Si qualificano anche le ultime due teste di serie, Radek Stepanek (n°31) che, dopo Troicki, incamera un altro scalpo eccellente, l’irriconoscibile  Feliciano Lopez  (6-2;6-2; 6-4) e Julien Benneteau (n°32) che supera Roger Vasselin in quattro combattuti set (4-6; 7-5; 7-6; 7-6). Unico eliminato “eccellente”, Youznhy, sconfitto dal giovane connazionale Donskoy (3-6 7-6 6-2 3-6 6-3) a conferma di una discontinuità imbarazzante.

Foto del torneo maschile

Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile
Foto del torneo maschile

 

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati

Ultime notizie su Australian Open

Tutto su Australian Open →