Bullismo nel rugby: imputati tra processo e servizi sociali

E’ iniziato ieri a Venezia il processo per i quattro ‘accademici’ di Mogliano accusati di violenze su un compagno.

E’ entrato nel vivo il processo che vede imputati quattro giocatori dell’Accademia Fir di Mogliano, al tempo del fatti minorenni, e che avrebbero usato violenza nei confronti di un compagno, costretto ad abbandonare la struttura federale. Al Tribunale dei minori di Venezia non si è entrati nel merito delle accuse, ma un primo importante passo è stato fatto.

Dei quattro imputati, infatti, due hanno chiesto la messa in prova, cioè un percorso riabilitativo da compiere con i servizi sociali e che può portare – in caso di percorso positivo – all’estinzione del reato e all’assoluzione, mentre gli altri due imputati hanno deciso di andare a processo, con uno dei due che ha richiesto il rito abbreviato. Ora uno stop e prossima udienza a dicembre.