UK: l’imprenditrice Assia Shahzad uccisa a coltellate. Fermati i due figli di 16 e 21 anni

Ci sono già due fermi per l’omicidio della 40enne Assia Shahzad, imprenditrice uccisa a coltellate nella sua abitazione ad Aylesbury, nel Buckinghamshire.Ad ucciderla, secondo le autorità, sarebbero stati i suoi figli, di 16 e 21 anni, che non accettavano il fatto che la madre, dopo il divorzio, avesse iniziato a frequentare altri uomini.Presente in casa,


Ci sono già due fermi per l’omicidio della 40enne Assia Shahzad, imprenditrice uccisa a coltellate nella sua abitazione ad Aylesbury, nel Buckinghamshire.

Ad ucciderla, secondo le autorità, sarebbero stati i suoi figli, di 16 e 21 anni, che non accettavano il fatto che la madre, dopo il divorzio, avesse iniziato a frequentare altri uomini.

Presente in casa, al momento dell’omicidio, anche un terzo figlio della donna, un ragazzo disabile di 18 anni che, secondo gli inquirenti, non si sarebbe accorto dell’omicidio.

Nel corso dell’aggressione, la Shahzad avrebbe cercato di difendersi ferendo il figlio di 16 anni. E’ questo dettaglio che, fin da subito, ha attirato sui due figli il sospetto degli inquirenti.

Dopo un lungo interrogatorio, i due giovani sono stati fermati.

Le indagini proseguono per accertare il movente del delitto che, secondo i detective, non sarebbe legato a “questioni d’onore“.

Via | Telegraph