Diritti tv: 6 Nazioni e Pro 12, acque agitate

Dopo che il primo turno della Celtic League è passato oscurato sulle tv italiane vediamo qual è la situazione.

Un weekend celtico senza tv. Non una novità in Italia, dove già in passato gli accordi per la trasmissione del Pro 12 sono stati stretti in fretta e furia fuori tempo massimo. Ma a quel che risulta a Rugby 1823 questa volta la questione è più grave, con la Rai (il broadcaster degli ultimi anni) non interessata ad acquisire i diritti. Tutto in alto mare, dunque?

No, perché le voci giunte a noi sono confermate anche da Onrugby, che però amplia il discorso e guarda a Discovery. Come scrive Onrugby, infatti, “il gruppo Discovery a differenza della nostra tv di stato sarebbe interessato anche al Pro12, che verrebbe poi trasmesso da Eurosport”. I ritardi, invece, sarebbero dovuti al board del Sei Nazioni, che avrebbe rifiutato una proposta di rinnovo da 12 milioni, sperando in chissà che cifre.

Per il Sei Nazioni, però, sarebbe rientrata in ballo anche la Rai, ma secondo quanto risulta sia a Onrugby sia a noi, la scelta privilegiata sarebbe quella di Discovery. E, visto come è stato trattato il rugby negli ultimi 20 anni (e visto le Olimpiadi di Rio), ci mancherebbe altro.

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →