Rugby e cronaca: Tigers, fast food e polizia dopo Treviso

I giocatori di Leicester avrebbero alzato troppo il gomito venerdì sera, dopo l’amichevole di Treviso.

Una serata troppo alcolica, uno stop da McDonald’s e l’arrivo della polizia. E’ stata decisamente sopra le righe il venerdì sera dei Leicester Tigers a Treviso, come riportano i giornali locali. Gli inglesi, dopo il terzo tempo con i biancoverdi, si sarebbero fermati in un fast food di Silea prima di rientrare in albergo.

Lì, però, gli animi erano esagitati dall’alcol e i giocatori avrebbero aggredito i dipendenti del McDonald’s, pretendendo di scavalcare il bancone per servirsi da soli. Al punto che è dovuta intervenire la polizia a riportare la calma, mentre alcune consumazioni non sarebbero state pagate.

Foto – Benetton Treviso