Olimpiadi 2016: Hougaard e quella medaglia regalata al compagno

Seabelo Senatla non ha potuto giocare gli ultimi match olimpici e il suo sostituto, Francois Hougaard, ha fatto un gesto veramente olimpico.

Uno è uno dei talenti più puri del seven, uno dei leader dei Blitzbokke e uno dei giocatori più rappresentativi della versione olimpica della palla ovale. L’altro è un grande campione di rugby a XV, arrivato a Rio de Janeiro come riserva. Seabelo Senatla, il primo, non ha potuto vivere in campo le semifinali e la finale per il terzo punto per infortunio, venendo così sostituito proprio da Francois Hougaard.

E il regolamento olimpico prevede che a ricevere la medaglia è solo chi è in lista gara nella finale, che sia per l’oro o per il bronzo. Quindi, nonostante anni in campo con i Blitzbokke, Seabelo si è ritrovato senza medaglia, mentre al collo se l’è ritrovata Hougaard, nonostante sia stato una meteora nel torneo. E a non trovarlo giusto, per primo, è stato proprio Francois, che quel bronzo lo sentiva molto più di Senatla che sua.

E, così, ecco che dopo la premiazione Francois Hougaard è andato da Seabelo Senatla e gli ha dato la sua medaglia perché “lui la merita di più”, come ha scritto sui social network. Un gesto bello, giusto, ma che il compagno non voleva accettare. “E’ giusto così, se un ragazzo entra al tuo posto vuol dire che non ci sei tu lì. Hougie voleva darla a me, e io gli dicevo ‘No, no… tienila tu. C’è il tuo nome sulla lista’. E’ un ragazzo veramente bravo e voleva darla a me. Le regole sono così, non importa quanto ho giocato o quanto ha giocato lui, alla fine è andata così” ha detto Seabelo.

E se nell’albo d’oro olimpico la medaglia resterà assegnata a Francois Hougaard, il gesto del campione è qualcosa che va oltre le regole (in questo caso assurda). Seabelo, alla fine, ha accettato il dono di Hougaard e anche se nessun libro di storia gliela assegnerà, tutti sanno che se i Blitzbokke sono arrivati dove sono arrivati il merito è anche suo.

I Video di Blogo

Video: punto stampa di Conte a Cerignola